Gianni Lettieri si dimette da Consiglio Comunale

Gianni Lettieri si dimette da Consiglio Comunale

Gianni Lettieri si è dimesso dal consiglio comunale. Nella corso della seduta l’imprenditore è stato ufficialmente sostituito da Vincenzo Moretto

Gianni Lettieri, candidato a sindaco di Napoli alle amministrative del maggio 2016 a capo di una coalizione di centrodestra, si è dimesso dal consiglio comunale. Nella corso della seduta l’imprenditore è stato ufficialmente sostituito da Vincenzo Moretto, primo dei non eletti nella lista elettorale “Prima Napoli” proprio a sostegno della candidatura di Lettieri.

 

Gianni Lettieri ufficialmente sostituito da Vincenzo Moretto

L’ex presidente degli industriali di Napoli, già nella scorsa consiliatura, era stato tra i banchi del Consiglio dal momento che, anche nel 2011, era uscito sconfitto al ballottaggio con il sindaco Luigi de Magistris. Moretto torna nel Palazzo di via Verdi dove era già stato dal 2011 fino alle scorse elezioni di primavera, sempre nei banchi dell’opposizione. Federico Arienzo è stato confermato, invece, capogruppo del Partito democratico, sostituendo l’altra candidata a sindaco, Valeria Valente, dimessa nelle scorse settimane dopo la richiesta degli stessi consiglieri dem dopo la bufera giudiziaria condotta dalla procura partenopea per il caso dei cosiddetti candidati inconsapevoli, finiti nelle liste elettorali a suo sostegno.