Gennaro Cesarano, le parole dell'avvocato Campora: "Genny estraneo alla criminalità organizzata"

Gennaro Cesarano, le parole dell’avvocato Campora: “Genny estraneo alla criminalità organizzata”

Le parole dell’avvocato della famiglia Cesarano sulle dinamiche della morte di Gennaro Cesarano: “Non era lui l’obiettivo dei criminali”

Il legale della famiglia Cesarano, avv. Marco Campora, ribadisce con forza, al termine della cerimonia funebre per Gennaro Cesarano, l’estraneità del diciassettenne alla criminalità organizzata.
Questa cerimonia partecipatissima e la stessa autorizzazione a funerali pubblici – ha detto l’avv. Campora – confermano che l’iniziale ipotesi investigativa su un coinvolgimento di Genny in vicende criminali non ha alcun riscontro“.

 

Gennaro Cesarano: “Genny è rimasto colpito forse mentre fuggiva”

Alla domanda di un giornalista sul movente e sulla dinamica della sparatoria della notte del 5 settembre, l’avv. Campora ha detto: “La nostra idea è che si sia fatto fuoco all’impazzata e che Genny sia rimasto colpito forse mentre fuggiva, ma non era lui il bersaglio“. Il motivo della sparatoria – secondo il legale – sarebbe quello di “una prova di forza di un gruppo criminale“. (Ansa)