Gargano rinuncia all’Uruguay per allenarsi a Napoli

Gargano ancora una volta rinuncia alla nazionale per allenarsi a Castel Volturno. Ulteriore gesto di attaccamento dell’Uruguayano verso i colori azzurri

Gargano ha ottenuto dalla federcalcio dell’Uruguay di poter restare a Napoli e saltare le amichevoli con la Nazionale per allenarsi.

Strana storia quella di Gargano e del Napoli. Il Mota, acquistato dagli azzurri al ritorno in Seria A insieme ad Hamsik e Lavezzi, negli ultimi due anni non era più rientrato nei piani tecnici di Mazzarri, andando in prestito prima all’Inter e poi al Parma.

Il ritorno a Napoli

Tornato quest’anno agli ordini di Benitez, per l’uruguaiano si prospettava un’altra partenza, ma l’assenza di offerte concrete e l’impegno mostrato dal giocatore, oltre al mancato arrivo di un centrocampista di spessore, hanno indotto la società a bloccare la sua partenza, e Gargano ha ripagato questa ritrovata fiducia nei suoi confronti a suon di buone prestazioni, conquistandosi la maglia da titolare.

No alla Nazionale

Il suo attaccamento ai colori azzurri è dimostrato anche da gesti come questo. Gargano rimarrà ad allenarsi a Napoli e rinuncierà agli impegni con Arabia Saudita ed Oman, per farsi trovare pronto tra quindici giorni per l’impegno contro l’Inter