Gara di solidarietà ad Acerra per far sposare giovane coppia senza lavoro

Una vera e propria gara di solidarietà ad Acerra, portata avanti grazie all’aiuto del parroco don Stefano e arrivata fino al sindaco e al vescovo

Una vera e propria gara di solidarietà ad Acerra nel napoletano per aiutare una giovane coppia a coronare il loro sogno d’amore dopo la nascita del secondo figlio e dunque sposarsi. Tutta la comunità si è mobilitata aiutando la giovane coppia a realizzare il proprio desiderio, donando abiti, trucco, ricevimento, ed anche la location per il rinfresco. I due giovani, casalinga lei, lavoratore saltuario lui, hanno potuto coronare il loro sogno d’amore dopo anni di attese e speranze.

 

A far partire la gara di solidarietà ad Acerra per i due giovani è stato il parroco, don Stefano

La gara è partita in modo spontaneo ed è arrivata fino alle autorità. Alla cerimonia ha partecipato il sindaco Raffaele Lettieri e il vescovo Antonio Di Donna, che ha voluto concelebrare. Ma la mente organizzatrice è stata quella del parroco, don Stefano. “Davanti ad un desiderio così forte di sposarsi, la chiesa non poteva tirarsi indietro”, ha detto il prete vicino ai ragazzi che frequentavano già la parrocchia.