Furto in cattedrale: in manette cinque rumeni a Salerno

Furto in cattedrale: in manette cinque rumeni a Salerno

Furto in cattedrale: arrestati cinque rumeni ritenuti responsabili del furto avvenuto nella Cattedrale di San Pantaleone. Recuperata parte delle refurtiva

I carabinieri del Comando provinciale di Salerno, in collaborazione con la polizia rumena, hanno arrestato cinque persone di nazionalità rumena ritenute responsabili del furto avvenuto nella Cattedrale di San Pantaleone di Vallo della Lucania (Salerno) il primo febbraio. Vennero sottratti nella notte oggetti e monili d’oro del valore di circa centomila euro. I malviventi raggiunsero il territorio rumeno dove hanno anche tentato di rivendere la refurtiva.

 

Furto in cattedrale: recuperata parte della refurtiva

I soggetti sono stati identificati e localizzati grazie ai filmati dei varchi di transito sulla rete autostradale della provincia di Salerno che è stata successivamente estesa al territorio nazionale, oltre che all’analisi dei tabulati telefonici e alla localizzazione delle celle agganciate. Parte della refurtiva è stata recuperata. Le tre persone arrestate in Romania saranno trasferite in Italia nelle prossime settimane, mentre proseguono le indagini per il completo recupero della refurtiva.