Furto di corrente elettrica in una pizzeria di San Marcellino

I carabinieri della Stazione di Frignano hanno arrestato una commerciante titolare di una pizzeria. La pizzeria situata a San Marcellino veniva alimentata senza costi sull’energia elettrica. La donna, attraverso l’uso di un magnete, riusciva ad usufruire della corrente elettrica senza pagarla.

La commerciante è stata scoperta in flagranza di reato ed è stata arrestata per furto aggravato di energia elettrica. I carabinieri, durante un controllo, coadiuvati da operatori dell’Enel, hanno scoperto la manomissione del misuratore di corrente. I consumi di energia non venivano calcolati a causa della presenza di un magnete. Ora la titolare della pizzeria è agli arresti domiciliari.