Furto in Basilica a Ischia: oggetti d’oro sottratti dalla statua di Santa Restituta

Due giovani di Ischia denunciati dai Carabinieri per il furto di monili d’oro sottratti dalla statua di Santa Restituta patrona dell’isola d’Ischia

Due giovani di Ischia (Napoli), di 28 e 29 anni, sono stati denunciati dai Carabinieri per il furto di monili d’oro sottratti dalla statua di Santa Restituta, patrona dell’isola d’Ischia, all’interno della chiesa di Lacco Ameno. Per uno l’accusa è di furto, per l’altro di ricettazione. Gli oggetti d’oro che vengono esposti con la statua della santa in occasione della festa patronale, sono stati rubati ieri sera dalla Basilica.

 

Furto in Basilica a Ischia: oggetti restituiti al parroco

Grazie ai filmati della videosorveglianza del vicinato, i carabinieri hanno individuato uno degli autori del delitto, trovato in possesso alcuni dei monili; la restante parte della refurtiva è stata successivamente e spontaneamente restituita. Attraverso un’ulteriore attività investigativa, i carabinieri hanno accertato che parte dei preziosi, prima della restituzione, era stata ceduta al titolare di una gioielleria di Forio. Al termine dell’indagine i monili rubati, due orecchini, tre medaglie in oro, tre bracciali ed una collana in oro, sono stati restituiti al parroco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *