Furto in appartamento ad Acerra: sette persone arrestate per rissa

Furto in appartamento ad Acerra: sette persone arrestate per rissa

Furto in appartamento ad Acerra: i proprietari hanno tentato di farsi giustizia da sé scatenando una rissa che ha portato a sette arresti.

Furto in appartamento ad Acerra e sette le persone arrestate a causa di una rissa. Uno tra essi, 28 anni, dovrà rispondere anche di porto abusivo di arma impropria e tentato furto in un’abitazione. La polizia dopo la segnalazione ricevuta nella serata di ieri, era intervenuta in via San Gioacchino. Un gruppo di persone circondava l’esterno di un appartamento in cui si era rifugiato il 28enne.

 

Furto in appartamento ad Acerra: il tentativo dei proprietari di farsi giustizia da sé

Poco prima l’uomo aveva infatti tentato un furto in un appartamento di via Ugo Foscolo ma, scoperto da uno degli abitanti dell’appartamento, era fuggito fino a casa sua. La famiglia si è lanciata al suo inseguimento nel tentativo di entrare a casa del giovane e farsi giustizia da sé.

I poliziotti sono riusciti a contenere la furia dei presenti fino alla comparsa del 28enne, che ha iniziato a provocarli. A quel punto è scattata la rissa. Gli agenti si sono visti costretti ad esplodere un colpo in aria per disperdere le persone coinvolte, ed hanno anche riportato delle ferite.

Il 28enne però, nonostante le ferite riportate, ha preso un’accetta in casa per lanciarsi sugli altri quando è stato bloccato da alcuni agenti sopraggiunti che hanno arrestato anche altre sei persone.