Fuochi d’artificio illegali, denunciati due fratelli a Caserta

La Polizia di Stato di Caserta ha sequestrato 12 pacchi di cartone e sette confezioni di fuochi d’artificio illegali. Sequestrate circa 70 batterie

La Polizia di Stato di Caserta ha sequestrato 12 pacchi di cartone e sette confezioni di fuochi d’artificio illegali. I fratelli F.P., 54enne e A.P., 59enne, casertani, sono stati denunciati per detenzione di artifici pirotecnici e manufatti illegali.

 

Sequestrate circa 70 batterie di fuochi d’artificio illegali a Caserta

Nel corso della mattinata di ieri, si legge in una nota, gli agenti dell’ufficio prevenzione generale nel corso dei rafforzati servizi di controllo del territorio, disposti dal questore in concomitanza con le festività natalizie, in viale Carlo III, hanno controllato un furgone con a bordo due uomini. Nel camioncino i poliziotti hanno trovato i pacchi e le confezioni di botti illegali destinati ai festeggiamenti di fine anno.

Sequestrate circa 70 batterie di fuochi pirotecnici di IV e V categoria non detenibili né commerciabili senza le prescritte licenze ed il furgone destinato al trasporto.