Frecciarossa 1000 arriva all'Officina dei Piccoli di Città della Scienza

Frecciarossa 1000 arriva all’Officina dei Piccoli di Città della Scienza

Il Frecciarossa 1000 arriva all’Officina dei Piccoli di Città della Scienza di Napoli. Tante iniziative per mostrare agli studenti il mondo delle ferrovie

Il Frecciarossa 1000 arriva all’Officina dei Piccoli della Città della Scienza di Napoli. Smart game, istallazioni e laboratori didattici coinvolgeranno migliaia gli studenti di elementari e medie di tutta Italia sul mondo delle ferrovie e del trasporto su ferro.

Ecosostenibilità, alta velocità, ma anche tecnologie e sicurezza del Frecciarossa 1000, il nuovo convoglio di Trenitalia progettato e costruito per toccare la velocità massima di 400 km/h e quella commerciale di 360 km/h: sono i temi principali che verranno affrontati nella postazione gioco e negli spazi dedicati al Frecciarossa 1000, nel prestigioso complesso museale partenopeo.

Qui i ragazzi potranno conoscere aspetti interessanti legati al viaggio del Frecciarossa 1000: dalla costruzione con materiali riciclabili alle onde radio (GSM-R) per comunicare con una torre di controllo che permette di avere in automatico la velocità del Frecciarossa 1000 (ERTMS/ETCS di livello 2); dal risparmio di emissione di CO2 rispetto all’aereo e all’automobile alla velocità del treno raffrontata agli altri mezzi di trasporto. Lo scopo del progetto è quello di unire le attività didattiche a quelle ludiche e quindi al gioco.

 

Fracciarossa 1000: Smart education e technology days

Una convention nazionale dedicata al mondo della scuola in programma dal 28 al 30 ottobre 2015, un appuntamento annuale dedicato ai docenti e dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado, agli studenti, educatori e formatori

All’evento inaugurale, aperto piccoli musicisti della scuola media Marechiaro di Napoli, hanno partecipato, tra gli altri, Orazio Carabini, Direttore Centrale Comunicazione Esterna e Media del Gruppo FS Italiane e Vincenzo Lipardi Consigliere Delegato Città della Scienza.

L’evento alla Città della Scienza di Napoli è la tappa conclusiva di un progetto di ampio respiro, pensato dalle FS Italiane per avvicinare, attraverso il gioco, i bambini al mezzo di trasporto più ecologico tra quelli a motore.
Conclude infatti il ciclo iniziato a giugno sempre in città raggiunte dall’Alta Velocità e in musei dedicati ai bambini: Explora a Roma e il MUBA a Milano.

 

Frecciarossa 1000: agevolazioni per chi raggiunge la manifestazione in treno

Risparmio del 20%  sull’acquisto dei biglietti per docenti e dirigenti scolastici in occasione dello “Smart education e technology days”che raggiungeranno Napoli con le Frecce e tutti i treni della media e lunga percorrenza.  Dal primo novembre poi è prevista una riduzione del 20% sul biglietto d’ingresso alla Città della Scienza di Napoli per le famiglie che posseggono CartaFRECCIA o che hanno viaggiato con le Frecce e tutti i convogli della media e lunga percorrenza di Trenitalia con destinazione Napoli: ai primi basterà presentare la tessera, i secondi dovranno mostrare un biglietto emesso nei cinque giorni precedenti.