Frattura del pene

Frattura del pene. Notte di passione per un noto politico napoletano

Frattura del pene dopo una notte focosa per un famoso politico cinquantenne di Torre Annunziata. Un barista: non ho mai visto tanti politici nel mio locale

Frattura del pene questa la diagnosi dopo una notte focosa per un famoso politico cinquantenne di Torre Annunziata. Divertente l’aneddoto di un barista di Torre Annunziata che ha dichiarato “Stamattina non ho mai visto tanti politici nel mio locale. Forse ognuno voleva farsi vedere affinché si escludesse a priori che l’indiziato fosse lui”

Come riportato dal Mattino, l’uomo era rientrato a casa dopo una  giornata di lavoro e con la moglie avevano deciso di chiudere al meglio la giornata concedendosi un break d’amore e di passione. Ma ecco l’incredibile epilogo. Prima un forte dolore, poi un ematoma alle parti intime. Il menage così è finito, con una corsa all’ospedale. A niente sono serviti i rimedi della consorte, che ha tentato inutilmente di aiutare il compagno con impacchi di ghiaccio. Una folle corsa in ospedale per la frattura del pene del passionale amante. Inutili i tentativi di primo soccorso della moglie e del medico di famiglia per evitare di recarsi al pronto soccorso e sottrarsi al racconto dell’incidente hard. Le parti intime dell’uomo erano diventate quasi completamente livide.

Corsa in ospedale e poi una clinica privata

Infatti è stato il medico di famiglia a consigliare ai coniugi di recarsi in ospedale. Secondo i medici, che hanno diagnosticato al politico la frattura del pene, la situazione del 50enne non è grave. Si tratterebbe di una semplice lacerazione. Il politico è stato dimesso poche ore dopo, con 5 giorni di prognosi. Intanto la notizia si è diffusa a Torre Annunziata, suscitando non solo la curiosità di tanti, ma anche il dissenso di molti cittadini, che hanno difeso l’imbarazzo del politico. Poco dopo le cure mediche, l’uomo ha deciso di recarsi in una clinica privata, per un piccolo intervento chirurgico.

Numeri da lotto

Naturalmente tutti i napoletani amanti della cabala  sono corsi a giocarsi i numeri al lotto. Noi consigliamo la frattura 35, il politico 46 e naturalmente il pene 29. Pertanto su Napoli 29 35 e 46

Frattura del pene? No priapismo

Abbiamo trovato sul portale Torre sette un interessante articolo sulla presunta frattura del pene. In realtà si tratterebbe di Priapismo, ossia un’erezione persistente e anomala, molto dolorosa, dei soli corpi cavernosi del pene, non accompagnata dal consueto desiderio sessuale o eccitazione, che normalmente contraddistinguono l’erezione maschile.

Ma cos’è il priapismo? Il termine priapismo deriva da Priapo, dio greco della fertilità, figlio di Afrodite, dotato di un membro mostruosamente pronunciato in lunghezza e rigidità. E´quindi importante che ogni uomo sappia riconoscere questa emergenza urologica, soprattutto alla luce del sempre più diffuso ed indiscriminato utilizzo, a scopo ricreativo, di farmaci contro la disfunzione erettile. C’è chi ha pubblicato sulla rete un video con l’intervista dell’interessato, con voce camuffata e senza volto. Ma si nutrono dubbi sulla sua autenticità. Continua la caccia del politico. Divertente la vignetta pubblicata dal sito

Frattura del pene