Francesco De Gregori: alla Feltrinelli di Napoli canta Bob Dylan

Francesco De Gregori: alla Feltrinelli di Napoli canta Bob Dylan

Francesco De Gregori alla Feltrinelli di Napoli presenta il suo nuovo lavoro, “Amore e furto”: 11 canzoni di Bob Dylan tradotte dallo stesso cantautore

Francesco De Gregori, il principe, arriva alla Feltrinelli di Napoli per presentare il suo nuovo lavoro, “Amore e furto“, che contiene undici canzoni di Bob Dylan tradotte dallo stesso cantautore. De Gregori è atteso per le 18, ma i fan sono in ansia sin dalle prime ore del mattino e, la Feltrinelli di Napoli, inizia a riempirsi già intorno alle 10. Uomini e donne di ogni età il cui desiderio è farsi autografare il nuovo cd e ascoltare la voce del loro idolo, la voce del principe che arriva puntuale come sempre: “E’ una gioia ritrovarvi tutti qui”, come riporta Repubblica.

 

Francesco De Gregori: “Ascolto Bob Dylan da quando ho iniziato a comporre canzoni”

Nonostante il forte raffreddore, di cui da notizia lo stesso De Gregori, il cantautore vuole in ogni caso condividere nuove emozioni con i suoi fa e inizia a cantare “Bisogna servire qualcuno”,“Una serie di sogni” e, nella sua performance, si lascia accompagnare da Alessandro Arianti al piano, Paolo Giovenchi alla chitarra e da Guido Guglielminetti al basso.

Le traduzioni sono letterali, o quasi. De Gregori ha cambiato giusto qualche parola per accordare la musica, ma questo poco importa. Francesco è fedele a Bob Dylan “che ascolto da quando ho iniziato a comporre canzoni“.

La folla è attenta, resta in silenzio ad ascoltare la voce, le parole, i pensieri di De Gregori, come sempre del resto. Tutto sembra fermarsi proprio nel momento in cui il principe arriva, in quel momento atteso fin dalle prime luci, e forse anche da prima. Francesco De Gregori, con il suo tour, arriverà a Napoli l’8 marzo al Teatro Augusteo per emozionare ancora i suoi fan attraverso le parole dell’unico e inconfondibile, Bob Dylan.