La formazione rivoluzionata del Napoli al Friuli e le malelingue

Napoli rivoluzionato da Benitez che a sorpresa ha deciso di schierare Michu e David Lopez titolari, con Zuniga esterno d’attacco e Britos terzino con la conferma di Gargano.

Il Napoli al Friuli si presenta con una formazione rivoluzionata rispetto al match con il Chievo e lo Sparta Praga, quindi con Rafael, Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos, David Lopez, Gargano, Zuniga, Michu, Insigne ed Higuain.

L’Udinese si presenta con un nuovo modulo ed in emergenza, Stramaccioni così ha presentato la sua formazione: Domizzi è fuori, Gabriel Silva pure, Pasquale non sta bene, e Riera è out. Tutti sinistri. E io del Napoli non mi fido. Col Chievo meritava di vincere, è da scudetto” così in conferenza stampa il tecnico dei friulani che dovrebbe passare quindi alla difesa a quattro con Widmer e Piris terzini.

Oggi allo stadio Friuli per Udinese-Napoli ci sarà anche Luciano Spalletti e l’ex tecnico dello Zenit e dei friulani saluterà Stramaccioni. Ma ecco che i detrattori di Benitez già avvicinano, in caso di sconfitta,  il tecnico romano al Napoli, così come erano già circolate voci dopo Chievo e prima dello Sparta Praga.

Qualcuno s’è divertito a far circolare nomi di allenatori accostandoli al Napoli ed è una storia che durerà fin quando il Napoli si assesterà nei primi posti della classifica, questo è il nostro augurio, in una posizione che merita per i giocatori che schiera e che molti ne hanno dimenticato l’importanza ed il valore internazionale o quando il Presidente De Laurentiis ancora una volta chiarirà con fermezza la posizione dell’allenatore spagnolo.