Fogne, cedimenti a via Andrea Doria a Fuorigrotta: la strada rischia di sprofondare?

Gli addetti al servizio fognature del Comune di Napoli sono ancora al lavoro per valutare l’entità del danno e il tipo di intervento da effettuare

Controlli questa mattina in via Andrea Doria da parte della seconda squadra del reparto Fognature del Comune di Napoli, guidata da Ciro Frangione e coordinata dal geometra Attanasio. La strada è stata transennata durante le operazioni di verifica del funzionamento delle condutture fognarie. Gli addetti ai lavori hanno effettivamente riscontrato il cedimento di parte delle pareti di alcuni condotti, che sono risultati in buona parte intasati da detriti e altro materiale di risulta.

Il crollo nelle fogne è un pericolo per la strada?

Intanto, si teme per la stabilità del manto stradale di via Doria: non si sa infatti se il cedimento verificatosi sotto il livello della strada sia dovuto al passaggio continuativo di autobus, autocarri e in generale mezzi pesanti, e se il crollo delle fognature possa provocare un eventuale cedimento anche del manto stradale. Stando a quanto riferiscono alcuni abitanti della zona, via Doria sembra già avere dei problemi strutturali: “Quando passano gli autobus, le finestre dei nostri appartamenti tremano” riferisce un residente, “e insieme alle finestre si suppone che sia l’intero palazzo a muoversi dalle fondamenta”.

Una situazione che va avanti da anni, e che potrebbe diventare pericolosa se non monitorata, soprattutto in considerazione del fatto che sulla strada ci sono una pompa di benzina e una scuola elementare, nonché uno stallo per i taxi. Il geometra Attanasio non ha voluto per il momento rilasciare dichiarazioni in merito, in attesa di ultimare le operazioni di verifica, ancora in corso per comprendere l’entità del danno e il tipo di intervento da effettuare.