Fiorentina-Napoli 2013: ce la illustra Gaetano Fontana, doppio ex

Uno spezzone dell’intervista esclusiva di Road Tv all’ex centrocampista azzurro

Gaetano Fontana ha giocato nella Fiorentina nel 2003-2004 in B contribuendo alla promozione in A della società rifondata dai Della Valle, concedendosi poi anche uno scorcio in massima serie fino al gennaio 2005, mese in cui poi passò al Napoli dove rimase per una stagione e mezzo: la squadra di De Laurentiis era in C1.

Ecco a voi uno spezzone tratto da una lunga intervista telefonica avuta in giornata con l’ex calciatore che si è reso veramente disponibilissimo.

Ciao Gaetano, grazie della disponibilità! Allora come vedi da doppio ex Fiorentina Napoli? Giocherà in maglia azzurra Maggio, tuo compagno in viola. Dei tuoi compagni azzurri di allora ci sono ancora oggi Grava e il figliol prodigo Calaiò, mentre della Fiorentina di quando giocavi tu per combinazione c’è di nuovo Lupatelli, ora terzo portiere dietro Neto e Viviano.

Come vedi la sfida e i tuoi ex compagni?

La sfida, come ho detto anche a un tuo collega, rappresenta la sfida tra le due squadre più belle in questo momento del campionato anche se devo dire che la Fiorentina sta vivendo un momento di leggera flessione e il Napoli per quello che rappresenta e per quello che sta facendo nel corso di questi anni lo vedo in costante crescita pronto ormai a puntare alla vittoria sul campionato. C’è la possibilità concreta di realizzare questo  sogno già da subito.

La Fiorentina invece rappresenta una realtà di questo campionato veramente bella perché ha cambiato completamente pelle, uomini  e allenatori e Montella è riuscito a inculcare la sua idea ottenendo buonissimi risultati. A mio avviso ha  qualità di gioco che pochissime squadre in Italia fanno vedere, io ho avuto la possibilità di vederlo all’opera  e di vedere la squadra giocare e devo dire che esprime un bel calcio. Ovvio che confrontando quanto fatto prima e dopo Natale si pensa alle tre sconfitte compresa quella di coppa per cui i giudizi deviano un po’ da quello che è il talento naturale della squadra. Credo che comunque sia una squadra tatticamente ben messa e che esprime un bel gioco.

Ringraziamo Gaetano Fontana, in  attesa della sfida del Franchi domenica ore 12,30 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *