Fiorentina cinica a Bergamo: Mati Fernandez e Rossi stendono i nerazzurri 2-0

di Eduardo Desiderio

La macchina di Montella è diversa da quella dell’anno scorso ma funziona ugualmente bene: i Viola battono in trasferta l’Atalanta per due reti a zero grazie ai gol di Mati Fernandez e al raddoppio di Rossi nella ripresa, arrivando a quota 10 punti in classifica. L’Atalanta crea ma spreca tanto.

Senza Pizarro squalificato, il tecnico dei Viola schiera Wolski (classe 1992) accanto a Borja Valero e Mati Fernandez in attacco con il Pepito. Il gol arriva al 41° con Mati Fernandez su uscita incerta di Consigli. La Fiorentina approfitta dell’unica occasione avuta sotto porta, l’ Atalanta invece preme tanto con Maxi Moralez, ma senza la giusta convinzione.

La seconda frazione di gioco vede un’unica squadra in campo. I Viola contengono e pungono in contropiede. Entra Joaquin al posto di Wolski e al 70° arriva il raddoppio: lo spagnolo ex Malaga fa da sponda, assist di Rodriguez e magnifico gol del Pepito. Spalle alla porta, si gira e trova l’angolo a disposizione alla destra del portiere. Quinto sigillo per Rossi, coppa compesa, e media da vero bomber.

I 10 punti in classifica per la Fiorentina la dicono lunga sull’andamento della squadra. Bene Neto, portiere criticatissimo in avvio di stagione: salva su Denis, e permette un tranquillo finale di gara viola.

Atalanta invece sempre più nei bassifondi: ferma a 3 punti, la squadra di Colantuono deve riprendere al più presto la marcia e iniziare a far punti per risalire in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *