Finalmente adottato Carmine Francesco, il bambino abbandonato in Circumvesuviana

Dopo 22 giorni da quel tragico abbandono, il piccolo Carmine Francesco oggi ha una nuova famiglia

Una nuova vita è finalmente iniziata per Carmine Francesco, il bambino abbandonato lo scorso 16 marzo in una busta di plastica sotto al sedile di un treno della Circumvesuviana.

Dopo 22 giorni da quel tragico abbandono, il piccolo finalmente potrà iniziare una nuova vita, e con una nuova famiglia. Oggi infatti Carmine Francesco ha lasciato l’ospedale Moscati di Avellino, accompagnato da un assistente sociale e da un avvocato del Tribunale dei Minori di Napoli, che l’hanno prelevato dalla struttura ospedaliera per poi consegnarlo alla famiglia che ha ottenuto l’adozione.

Centinaia le richieste per adottare il piccolo che erano arrivate in ospedale, tra cui anche quella di Floro Flores, il famoso calciatore napoletano attualmente al Sassuolo. Come da prassi, non sono state rese note le generalità né il luogo di residenza della famiglia adottiva del piccolo.