Filosofia e letteratura per parlare di emozioni, "Tabù" di Chiara Tortorelli al PAN

Filosofia e letteratura per parlare di emozioni, “Tabù” di Chiara Tortorelli al PAN

Edito da Homo Scrivens Tabù è soprattutto un viaggio nelle emozioni. E di emozioni parleranno insieme all’autrice Aldo Masullo, Matteo Palumbo e Enza Alfano

Domani, sabato 18 febbraio, la scrittrice Chiara Tortorelli presenterà il suo “Tabù”.

L’incontro si svolgerà al PAN alle ore 17.00.

Un viaggio filosofico al PAN

Tabù è il ritratto dei nostri tempi, dove tutto cambia con rapidità. Cambiano le opinioni, cambiano i luoghi, cambiano le stagioni, perché ogni cosa che vive è impossibile da fermare. Tabù è un punto di convergenza dissacrante, in cui la letteratura incontra la vita e diventa storia.

Edito dalla casa editrice napoletana Homo Scrivens, Tabù è soprattutto un viaggio nelle emozioni. E proprio di emozioni parleranno, insieme all’autrice Chiara Tortorelli, Aldo Masullo, Matteo Palumbo e Enza Alfano. Le letture sono a cura di Mariarosaria Riccio e Massimiliano Foà.

Prendendo spunto dal libro insieme ai partecipanti questi relatori compiranno un viaggio filosofico e letterario nelle emozioni, nell’amore, negli incontri che diventano scontri, nell’amicizia tradita, nell’ipocrisia della parola ai tempi del web, della relazione liquida.

In collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Napoli, l’evento si svolgerà al PAN (via dei Mille 60). L’ingresso è libero.