Ferrero:”Thyssenkrupp, sentenza storica” ma è già polemica

di Riccardo Simeone e Renato Votta

testo di Massimo Pelliccia

Il segretario di Rifondazione Comunista, presente all’apertura della campagna elettorale di De Magistris, sottolinea come una sentenza, come quella che condanna l’amministratore delegato della Thyssenkrupp, sia possibile solo con una magistratura indipendente non asservita a poteri politici e economici come vorrebbe il nostro Premier.

Ma dopo la sentenza è già polemica, e il presidente dell’ Unione Industriale di Torino, Gianfranco Carbonato, ritiene ingiusta la decisione dei giudici ed esagerata la pena. Vuol dire che una parte del mondo imprenditoriale  non ci sta, ma noi speriamo che questa sentenza sia uno spartiacque e  costringa, per paura del carcere e non per dovere morale, le aziende a rispettare le norme sulla sicurezza, a pagare per mettere fabbriche e cantieri in sicurezza, meno introiti e meno morti bianche.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *