"Falchi": Don Pietro Savastano diventa poliziotto

“Falchi”: Don Pietro Savastano diventa poliziotto

“Falchi”: Don Pietro Savastano diventa poliziotto per la regia di Toni D’Angelo che dichiara “non sarà un poliziesco classico”

Don Pietro, ma come, adesso fate la guardia?”. Per le strade di Napoli si gira ‘Falchi‘ di Toni D’Angelo e tra i protagonisti c’è lui, Fortunato Cerlino, alias il boss Savastano di Gomorra (dal 10 maggio, attesissima, su Sky Atlantic parte la seconda stagione) e il suo posto è dietro la motocicletta guidata con padronanza da Michele Riondino, nel cast anche Pippo Del Bono e Stefania Sandrelli.

 

Falchi: non sarà un poliziesco classico

Mi riconoscono, mi chiedono selfie e autografi anche mentre giro, e una signora davvero non poteva crederci che da criminale fossi diventato falco. Qui il pubblico è tuo fratello” racconta divertito, agli Incontri del cinema di Sorrento, l’attore appena scritturato tra i protagonisti di Britannia, la più grossa serie europea, ambientata al tempo dei romani.

Il mio non sarà poliziesco classico, piuttosto un film d’amore, la storia di una seconda chance per i nostri personaggi duri e un po’ border line‘” spiega D’Angelo.