Europei basket, Italia-Spagna 86-81 all’overtime. Gli azzurri chiudono terzi nel girone e pescano la Lituania ai quarti

di Francesco Monaco

Grande impresa dell’Italia nell’ultima partita della seconda fase degli Europei di basket in corso a Lubiana.

Gli azzurri, già qualificati, battono all’overtime i campioni in carica della Spagna con il punteggio di 86-81 ed accedono ai quarti di finale come terzi del girone. Ora per la nazionale di Pianigiani ci sarà la sfida contro la Lituania (giovedì).

Dopo le due sconfitte contro Slovenia e Croazia, serviva una grande prestazione contro i campioni spagnoli, in palio c’era il terzo posto del girone, e il quintetto azzurro non ha deluso.

L’Italia parte forte mettendo sotto gli avversari e chiudendo il primo quarto in vantaggio per 24 a 13. Tuttavia, come nelle due gare precedenti, gli azzurri accusano un calo nel secondo e terzo quarto che consente agli avversari, trascinati da un super Gasol (32 punti e 10 rimbalzi) prima di chiudere in parità  alla fine del primo tempo (37-37), e poi di allungare nel terzo parziale di 11 punti (45-56).

I ragazzi di Pianigiani, però, “tornano” nell’ultimo quarto e riescono ad annullare lo svantaggio agganciando gli iberici negli istanti finali sul 70 pari, portando il match all’overtime grazie al canestro finale di Datome (11 punti per lui stasera).

Nei cinque minuti extra gli azzurri sono implacabili sotto canestro, a differenza della Spagna che accusa poca lucidità. Gentile porta i suoi sul +8 a meno di due minuti dal termine. Gli spagnoli provano a rientrare, ma Datome piazza due liberi quando mancano 30 secondi alla fine e mette gli azzurri a distanza di sicurezza sul +5. Finisce 86-81. Top scorer per l’Italia è Gentile (23 punti), seguito da Aradori (17) e Belinelli (16).

Ora l’appuntamento, come detto, sarà contro la Lituania giovedì. In palio, oltre all’accesso alle semifinali e la possibilità di giocarsi una medaglia, il pass diretto ai prossimi mondiali, che si disputeranno nel 2014 proprio in Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *