Europa League, Zurigo-Napoli 1-3: Insigne, Callejon e Zielinski ipotecano gli ottavi

Il ritorno tra sette giorni allo stadio San Paolo.

Europa League, Zurigo-Napoli termina con un risultato che premia gli azzurri.

Europa League Zurigo-Napoli | Il Napoli espugna Zurigo e, imponendosi per 3 reti a 1, ipoteca il passaggio agli ‘ottavi’ di Europa League. La squadra di Ancelotti fa valere la propria forza e non lascia scampo agli elvetici schiacciando sull’acceleratore sin dall’inizio. E infatti al 12′ e’ gia’ vantaggio: disastroso scambio al limite dell’area tra il portiere Brecher e Maxso, Milik ruba palla e serve Insigne che realizza a porta vuota. Passano appena 9 minuti e arriva il raddoppio. Callejon serve Malcuit che gli restituisce palla e il tiro si infila tra palo e portiere. Lo Zurigo sbanda e in campo si vede solo il Napoli che fallisce altre due occasioni per rimpinguare il proprio bottino: al 32′ con Zielinski e al 46′ con Koulibaly.

Il secondo tempo

Nel secondo tempo, all’avvio, e’ ancora Callejon a fallire il colpo del ko e gli svizzeri tentano di rientrare in partita. Le migliori occasioni sono sempre pero’ del Napoli che in tre minuti, tra il 24′ e il 26′, conclude a rete ma senza bucare la porta. Al 32′ pero’ Zielinski non sbaglia, servito da Malcuit entra in area e trova l’angolino per il 3 a 0. La partita sembra chiusa ma dopo 5 minuti un mani in area di Maksimovic riaccende le speranze elvetiche. Penalty, cucchiaio di Kololli e distanze accorciate. E al 47′ lo Zurigo spreca l’occasione del 2 a 3. Incredibile traversa/palo di Kryeziu, ribattuta da Khelifi a colpo sicuro, ma l’estremo difensore napoletano, Meret compie una prodezza e respinge permettendo cosi al Napoli di portare a casa il 3 a 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *