Rifiuti, Sud Protagonista: “Perché lo Sisp di San Tammaro al Consorzio Salerno 2?”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma di Ettore Casinelli e Salvatore Ronghi per Sud Protagonista in merito allo Sisp di San Tammaro

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma di Ettore Casinelli e Salvatore Ronghi:

“Il Pd che tanto critica, dovrebbe fare lo stesso anche sul perché il Comune di Salerno, tramite il Consorzio Salerno 2, si sia aggiudicato lo scorso gennaio la gara di appalto della discarica di San Tammaro (CE). Che, invece, era destinata al Consorzio Cub NA/CE e al Comune di San Tammaro stesso. Tutto ciò in virtù del fatto che i comuni intercomunali sono disciplinati dalla legge 142/90 e dalla legge regionale n. 10/93.

Lo Sisp di San Tammaro acronimo di Sito di stoccaggio provvisorio di rifiuti è un impianto di deposito di rifiuti solidi urbani (rsu) in località ‘Maruzzella’ presso San Tammaro nella Provincia di Caserta.
Consorzio di Comuni per lo smaltimento RR.SS.UU. in liquidazione – Bacino Salerno 2 di Salerno (SA) – BANDO [295565]
RIFERIMENTO: 295565
TIPOLOGIA: Appalto Lavori
Oggetto: NUMERO RDO: 1327660: GARA TELEMATICA TRAMITE SISTEMA MEPA (RDO APERTA) PER L’AFFIDAMENTO DEI “LAVORI DI COMPLETAMENTO IMPIANTO BIOGAS DEL NUOVO IMPIANTO DI DISCARICA SITO IN LOC. MARUZZELLA NEL COMUNE DI SAN TAMMARO (CE)”
Ente: Consorzio di Comuni per lo smaltimento RR.SS.UU. in liquidazione – Bacino Salerno 2 di Salerno (SA)
Scadenza: 03/10/2016
Importo Lavori: € 529.096,48

Per il Sud Protagonista
Ettore Casinelli
Salvatore Ronghi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *