Estorsione

Estorsione nell’Avellinese: esecuzione di misura cautelare per otto persone

Estorsione nell’Avellinese: esecuzione di misura cautelare per otto persone per reati di estorsione con l’aggravante del metodo mafioso

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino sono impegnati in una vasta operazione nei comuni di Avellino, Baiano, Mugnano del Cardinale ed Avella, per dare esecuzione a una misura cautelare a carico di otto persone, tra cui pregiudicati, liberi professionisti e pubblici ufficiali.

 

Estorsione nell’Avellinese: reati con l’aggravante del metodo mafioso

Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia per reati di estorsione, rifiuto di atti d’ufficio, turbata libertà degli incanti, reati connessi con le armi, il tutto con l’aggravante del metodo mafioso. Sono in atto numerose perquisizioni anche con l’ausilio di unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno nonché di velivolo del 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pontecagnano. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11.30 presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino.