Estorsione ai danni di una prostituta: due arresti nel Napoletano

Estorsione ai danni di una prostituta: due arresti nel Napoletano

Due uomini sono stati arrestati dagli agenti del Commissariato Vicaria di Napoli con l’accusa di estorsione ai danni di una prostituta straniera. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del tribunale partenopeo su richiesta della Dda.

 

Estorsione ai danni di una prostituta: indagine partita grazie alla denuncia della donna

L’indagine è partita dalla denuncia della donna esasperata dalle continue richieste dei due uomini e di un terzo soggetto che, riferisce una nota del procuratore Colangelo, avrebbe preso in carico la ricezione della tangente. Gli inquirenti hanno accertato che erano state compiute gravi intimidazioni ai danni della donna cui, addirittura, è stato posto un ultimatum: pagare una tangente estorsiva di 25mila euro a settimana o lasciare l’abitazione in cui vive.

Dall’ordinanza di custodia cautelare emerge che uno degli arrestati è vicino al clan Mazzarella/Del Prete attivo nel quartiere di Forcella. (Fonte Askanews)