ESORDIO AMARO PER GIANLUCA GAETANO

Centrocampista avanzato classe 2000 delle giovanili del Napoli, Gianluca Gaetano ha esordito in prima squadra nella scorsa giornata di campionato contro la SPAL al minuto 90′ al posto di Callejon. Giornata indimenticabile la sua finchè non è arrivata la notizia della scomparsa di sua nonna durante i festeggiamenti.

Durante la celebrazione con fuochi d’artificio, i vicini, infastiditi, chiamano i carabinieri. Il clima tra le due fazioni degenera facendo volare insulti e spintoni. La povera 67enne Carmela, nel tentativo di calmare gli animi, è stata colpita da un malore. I soccorsi sono stati inutili a causa di tutte le emozioni provate dalla signora, da quella di vedere il proprio nipote giocare per la squadra della città natia alla disperazione.

 “Mi hai visto esordire – ha scritto il calciatore napoletano sotto una sua foto sui social –  e poi te ne sei andata senza che potessi salutarti. Sarai sempre nel mio cuore”.

Sul corpo dell’anziana verrà eseguita l’autopsia per accertare le cause della sua morte. Gaetano ha ricevuto la notizia appena sceso dall’aereo dal suo allenatore Carlo Ancelotti e dal direttore sportivo Cristiano Giuntoli.

Nella giornata di ieri, Gianluca si è spostato dalla sua fidanzata Maria, con la quale è cresciuto e sogna di passare la sua vita assieme, per ricevere l’abbraccio dei suoi amici. Nel pomeriggio è arrivato anche il messaggio di cordoglio dalla società. Nella mattinata di oggi si sono svolti i funerali della signora, la quale veniva considerata come l’anima della famiglia. 

Antonio Troiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *