Enorme rogo di rifiuti nei cieli di Giugliano

Continuano gli incendi in terra dei fuochi. Una enorme colonna di fumo nero si innalza nei cieli di Giugliano.

Mentre il ministro Lorenzin dichiara, a proposito della Terra dei Fuochi, che il “malato Campania sta avviandosi alla guarigione” e che tra le molte iniziative del governo vi è, anche, l’istituzione di un sito per la prevenzione e il monitoraggio delle terre coinvolte, una colonna atlantica di fumo nero pece si innalza in queste ore nei cieli di Giugliano in Campania, in piena Terra dei Fuochi.

A darne l’allarme sono stati i cittadini contigui alla zona industriale ASI, in località Pascarola, i quali hanno descritto un enorme incendio e fumi di combustione alti decine e decine di metri. Il rogo è stato appiccato da ignoti a partire da grossi depositi di rifiuti all’esterno del campo rom di Giugliano, in prossimità del Mercato ortofrutticolo. In questo momento a domare le fiamme dell’incendio, visibile addirittura dai complessi cittadini del casertano, vi sono diverse squadre dei Vigili del Fuoco.