Eligo e il Pomodorino del Piennolo Dop (VIDEO)

Al Sottopalco del teatro Bellini Davide Bifulco, fondatore della Eligo e Presidente dell’Associazione Produttori Pomodorino del Piennolo del Vesuvio.

Eligo rientra nei Presidi di Slow Food che ha tra gli obiettivi la salvaguardia delle biodiversità, lo sviluppo di un indotto locale e la valorizzazione delle zone di produzione, è iscritta al Consorzio di tutela del Pomodorino del Piennolo Dop e ne adotta, da sempre, il disciplinare.

Saverio Bifulco, fondatore dell’Eligo, è stato eletto Presidente dell’Associazione Produttori Pomodorino del Piennolo del Vesuvio, Presidio Slow Food. Il “Pomodorino del Piennolo del Vesuvio Dop” è uno dei prodotti più antichi e tipici dell’agricoltura campana.
Tipica la forma ovale allungata, lievemente a pera o a cuore, di cui è ben visibile la parte apicale o pizzo.

I pomodorini del Vesuvio si possono conservare a lungo grazie alla buccia spessa. Per tradizione sono raccolti a grappolo e appesi fuori i balconi, prendendo, in questo modo, il nome di piennolo ( dall’italiano pendolo). È riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale della regione Campania. I pomodorini del piennolo del Vesuvio, sono Dop dal 2009.