Ecco cosa fare in caso di terremoto

Tutti i comportamenti da attuare in caso di scossa

di Redazione

Ecco una lista di tutti i comportamenti corretti da attuare nell’eventualità di una scossa secondo l’INGV:

Durante la scossa:

Se sei in un luogo chiuso, mettiti sotto una trave, nel vano di una porta o vicino a una parete portante. Stai attento alle cose che cadendo potrebbero colpirti (intonaco, controsoffitti, vetri, mobili, oggetti ecc.).

Fai attenzione a non correre per le scale: si rischia di cadere.

Meglio evitare l’ascensore: si può bloccare.

Se sei all’ aperto, allontanati da edifici, alberi, lampioni, linee elettriche: potresti essere colpito da vasi, tegole e altri materiali che cadono.

Fai attenzione alle altre possibili conseguenze del terremoto: crollo di ponti, frane, perdite di gas ecc.

Subito dopo la scossa invece:

Assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te e, se necessario, presta i primi soccorsi.

Esci con prudenza, indossando le scarpe: in strada potresti ferirti con vetri rotti.

Se sei in una zona a rischio tsunami, allontanati dalla spiaggia e raggiungi un posto elevato.

Raggiungi le aree di attesa previste dal Piano di protezione civile del tuo Comune.

Limita, per quanto possibile, l’uso del telefono.

Limita l’uso dell’auto per evitare di intralciare il passaggio dei mezzi di soccorso.

Leggi cosa è successo a Napoli

 

29 dicembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *