Dono per Napoli: insieme si fa la differenza

“Aggiungi il tuo pezzo mancante” per una giusta causa

L.I.V.E.S è questo l’acronimo per Lavorare Insieme Verso un’Economia Sociale. Si incoraggia e si sostiene lo sviluppo di una nuova cultura del settore dei servizi e si favorisce il benessere sociale con l’integrazione di politiche economiche e azioni di fundraising. Quattro giovani laureati in Scienze Politiche alla Federico II decidono quindi di dare il loro contributo e supporto a tutti coloro che credono nella necessità di nuovi sistemi che favoriscano l’occupazione.

Attraverso la pianificazione, L.I.V.E.S nasce con lo scopo di insegnare la gioia di donare, in un’ottica di sostenibilità sociale, mettendo in campo competenze e know how sia ad istituzioni pubbliche che ad organizzazioni non profit. Il fundraising si presenta non come la scienza della raccolta dei fondi ma la scienza della sostenibilità finanziaria di una causa sociale.

DonoperNapoli: insieme si fa la differenza. Presentata la piattaforma, presso l’Istituto Fondazione Banco di Napoli, ora online http://donopernapoli.it 

Piattaforma di crowdfunding è uno strumento di ausilio alle non profit di Napoli e non solo” -dichiara il Prof. Avv. Daniele Marrama, Presidente Istituto Banco di Napoli Fondazione. “Abbiamo deciso di sostenere le iniziative che partono dal basso, come volano per le idee di cittadinanza attiva e sussidiarietà orizzontale. In tal modo si implementa la logica di sviluppo locale e territoriale e si trovano soluzioni ai problemi. Sentiamo nostra la responsabilità di farci carico dei bisogni della collettività”.

Non da ora ma da sempre il dipartimento di Scienze Politiche avalla l’impulso creativo dei propri studenti e laureati. Il direttore esimio prof. Marco Musella plaude all’operato energico e sinergico di L.I.V.E.S: “Si mettono in circolo energie positive. Il Terzo settore continua ad espandersi, dimostrando di essere una risorsa importante da valorizzare al meglio nel tessuto cittadino e nell’intero Paese”.

Paolo Di Lauro, Orsola Bernardo, Giuseppe Cerbone e Sara Elefante illustrano la piattaforma di crowdfunding, che ospita progetti a scopo sociale da realizzarsi a Napoli. “La speranza cresce in un territorio difficile come il nostro”.