Donna trovata morta nel Napoletano: uccisa con tre colpi di pistola

Donna trovata morta nel Napoletano: uccisa con tre colpi di pistola

Uccisa con tre colpi di pistola, di cui due alla testa, la donna trovata morta ieri sera a Melito. La vittima, Giovanna Arrigoli, 41 anni, aveva precedenti

E’ stata uccisa con tre colpi di pistola, di cui due alla testa, la donna trovata morta ieri sera a Melito, in provincia di Napoli. La vittima è Giovanna Arrigoli, 41 anni, nubile, la cui scomparsa era stata denunciata ai carabinieri due giorni fa da una amica che viveva con lei, preoccupata per il suo mancato rientro a casa.

 

La donna trovata morta a Melito aveva precedenti per droga

Giovanna Arrigoli aveva precedenti penali per droga, risalenti ad alcuni anni fa, e risulta che per questo motivo avesse scontato anche un periodo di detenzione. Negli ultimi tempi gestiva un bar a Melito. Il cadavere è stato trovato, su segnalazione di un passante, in un cantiere edile abbandonato alla periferia di Melito. Il corpo era parzialmente coperto di terreno fresco, dettaglio che fa ipotizzare un omicidio commesso altrove e un tentativo di occultare il cadavere interrotto dall’arrivo di qualcuno. In zona è stato trovato anche un piccone. Le indagini dei carabinieri della compagnia di Giugliano, diretta dal capitano Antonio De Lise, si sviluppano a tutto campo. (ANSA).