Donna molestata sul Vesuvio da due connazionali ucraini!

Donna ucraina molestata e rapinata in una piazzalo di sosta sulle pendici del Vesuvio. Arrestati i responsabili dell’aggressione, due suoi connazionali.

I due molestatori ucraini sono stati arrestati nella mattina di ieri dai carabinieri con le accuse di violenza sessuale, sequestro di persona e rapina. I due avrebbero molestato e rapinato una loro connazionale sul Vesuvio.

Violentata sul Vesuvio – I fatti

I tre domenica pomeriggio si sarebbero incontrati e insieme avrebbero deciso di fare un giro in auto sul Vesuvio. Raggiunta una piazzola di sosta hanno iniziato a molestarla. La donna, 37enne, ha reagito e nel liberarsi dai suoi aggressori si sarebbe lievemente ferita. I due l’hanno dunque spinta fuori dall’abitacolo, portandole via borsa e cellulare.

La donna è stata lungo la gran via del Vesuvio dai vigili urbani. Scattata la denuncia, i carabinieri hanno subito arrestato i due ucraini. Per la donna prognosi di dieci giorni.