Dite addio alla vecchia 10 euro: da martedì una…nuova di zecca!

Piccoli mutamenti estetici, ma è soprattutto “l’essenza” a cambiare: la nuova banconota da 10 euro sarà molto più difficile da falsificare. E per lanciarla, la BCE promuove anche un concorso fotografico a premi

La 10 euro cambia look e si rifà la faccia. L’annunciato restyling della banconota da 1o euro è ormai realtà: a partire dal 23 settembre le nuove banconote saranno messe in circolazione e sostituiranno ben presto le vecchie, come già accaduto alla banconota da 5 euro.

Contrastare il fenomeno della contraffazione

Il motivo della sostituzione è rendere più difficile e quindi contrastare la contraffazione di uno dei tagli più utilizzati e spendibili sul mercato. Le nuove banconote presentano alcune differenze nella filigrana rispetto alle vecchie, che le rende più difficilmente riproducibili da un falsificatore, e sono rivestite da una pellicola protettiva che ne ritarda il deterioramento. Anche l’occhio però vuole la sua parte: ci saranno pure dei piccoli cambiamenti estetici, che renderanno il nuovo biglietto da 10 euro più accattivante.

500 milioni i pezzi già stampati dalla Banca d’Italia. Le nuove banconote da 10 euro entreranno in circolo gradualmente, fino alla sostituzione completa. Naturalmente, in questa fase di transizione sarà possibile utilizzare entrambi i biglietti, quello nuovo e quello vecchio, che le banche provvederanno pian piano a ritirare.

Selfie con la nuova 10 euro

La Banca Centrale Europea, per promuovere la diffusione della nuova banconota da 10 euro, ma anche e soprattutto per sensibilizzare i cittadini ai temi della contraffazione e falsificazione della carta moneta, che ha subito negli ultimi anni un aumento esponenziale, ha lanciato un concorso a premi: “Selfie con la nuova banconota da 10 euro”. Per saperne come partecipare e quali sono i premi, qui c’è il sito del concorso, aperto su Twitter e Instagram dal 23 settembre al 30 novembre.