discodays

DiscoDays: il 12 ottobre al Palapartenope

Domani, 12 ottobre 2014, per gli appassionati del vinile c’è un appuntamento da non perdere: la XIII edizione del DiscoDays. La Fiera del Disco e della Musica partenopea è la più grande del Sud, dalla primissima edizione nel 2008 ha portato in città migliaia di visitatori ed è divenuto un incontro fisso per gli amanti della musica e del vinile.

Di espositori e stand di collezionisti e rivenditori nazionali ce ne sono infatti ben 40, preparatevi alla caccia al vinile, sicuramente tra i tanti stand non mancheranno ‘pezzi’ rari. Il Discodays, è tra l’altro un’ottima occasione per gustarsi la musica anche live, la lineup è corposa e ricca di chicche partenopee che hanno raggiunto ottimi risultati.

IL PROGRAMMA

I cancelli aprono alle ore 10,00, l’evento è adatto a tutti, anche per i più piccini è infatti stata organizzata un’area di intrattenimento dedicata a loro, dalle 10.30 alle 13,30.

Dalle ore 11,00 in poi spazio ai diversi eventi del DiscoDays: si parte con la presentazione dell’album de “I Pennelli di Vermeer “Noia Noir” e dell’album dei “The Shak and Speares” “Dramedy” e del loro nuovo video “Stuck in a bottle” che mostreranno in anteprima assoluta.

Alle ore 12,00 Dj set vinilico con “Save the Vinyl” e “Vinyl Session“.

Si riprende alle 16,30 con il dibattito “L’evoluzione della musica: prima e dopo internet” a cura di Associazione Nazionale Sociologi, interverranno:  Antonio Sposito, Angela De Gregorio (rispettivamente presidente e responsabile area politiche giovanili per Ans), Carlo Albano, Lello Savonardo (professori di Economia politica e Teorie e tecniche della Comunicazione alla Federico II) e Mariano Patti (docente di Avviamento alla direzione d’orchestra e di coro al Conservatorio San Pietro a Majella).

Alle ore 18,00 verrà assegnato il Premio DiscoDays a Tony Esposito e il Premio “Rete dei Festival” al gruppo JFK e La Sua Bella Bionda.

Dalle 19,00 in poi si ritorna con i live, targati Full Heads (etichetta partenopea indipendente) che presenta tre artisti del proprio roster: “La Pankina Crew” (che nei scorsi giorni ha presentato il nuovo video “Viaggiare feat Valerio Jovine” un omaggio al cantautore di tutti i tempi, Lucio Battisti), a seguire “Titoli di Coda” e “Oyoshe“.

Discodays abbraccia la musica a 360 gradi, ha infatti predisposto un’area interamente dedicata all’arte, tre sono le mostre di questa edizione: “Il Festival della Canzone Napoletana”, “Icone Rock su Vinile” e “Musica a scatti”.

Tre opportunità per vivere la musica con gli occhi: con “Il Festival della Canzone Napoletana” a cura di Antonio Sciotti con i dischi originali, le copertine di spartiti musicali del festival organizzato dalla Rai dal 1952 al 1970 ; “Icone del Rock su Vinile” a cura di Alessandro Ferrara è dedicata ai suoi ritratti di note rockstar su vinile; “Musica a scatti” la mostra fotografica che raccoglie i dieci scatti vincitori del contest lanciato dal DiscoDays online.

INFORMAZIONI UTILI

Per avere maggiori informazioni in merito al DiscoDays vi consiglio di consultare la pagina facebook ufficiale e per conoscere gli espositori presenti alla fiera consultate il sito ufficiale del DiscoDays.

DA SEGUIRE

Il consiglio per questa domenica napoletana è partecipare ad uno degli eventi più importanti che la nostra città ci propone, indossate scarpe comode, preparate le orecchie e gli occhi per una full immersion nella musica.

Buona Domenica e Buona Musica.