Discariche in strade e sentieri del parco dei Camaldoli

I Verdi Ecologisti chiedono l’intervento del Sindaco

Degrado, abusi, discariche a cielo aperto è quanto si può trovare nel parco dei Camaldoli di Napoli, una zona che potrebbe essere volano di sviluppo della città e che invece è totalmente abbandonata. “Basta percorrere via Comunale Margherita e noi lo abbiamo fatto stamani, affermano i responsabili regionali dei Verdi Ecologisti Carmine Attanasio e Vincenzo Peretti, per imbattersi in vere e proprie discariche lungo la strada che sale sulla collina, in pieno Parco dei Camaldoli.

In quella zona, continuano i due ambientalisti,  si trova di tutto ai margini della strada: amianto, copertoni di auto, suppellettili, mobili, elettrodomestici, materassi, la scocca di un’auto rubata e abbandonata chissà da quanto tempo.

“Chiediamo al Sindaco Luigi de Magistris d’intervenire con la massima urgenza per fare in modo che il parco dei Camaldoli divenga una vera e propria area protetta” hanno poi concluso Attanasio e Peretti, da noi intervistati.

[nggallery id=29]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *