Il direttore del museo Cam si ammanetta nella stanza del sindaco di Casoria

Il direttore del museo Cam, Antonio Manfredi, si è incatenato nella stanza del sindaco di Casoria per protestare contro la possibile chiusura del museo

Il direttore del Contemporary Art Museum di Casoria (Napoli), Antonio Manfredi, si è incatenato ad una valvola del termosifone nella stanza del sindaco Pasquale Fuccio per protestare contro la possibile chiusura del museo fondato da lui tredici anni fa.

 

Direttore del museo Cam: “siamo un bene da tutelare”

Siamo un bene da tutelare“, dice Manfredi raggiunto al telefono. In queste ore chiama all’appello tutti i politici che sono stati al Cam, lancia un SOS che scongiuri la chiusura. In un passaggio della nota inviata alle redazioni dice: “Non permetterò ancora di giocare con un museo che da tredici anni lotta per la sopravvivenza e realizza mostre contro ogni forma di sopruso sociale e culturale in una terra di camorra e di problematiche sociali spaventose“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *