Dinamo Mosca-Napoli: morto per un malore il capo ultrà Pasquale D'Angelo

Dinamo Mosca-Napoli: il capo ultrà Pasquale D’Angelo muore per un malore

La Curva B piange il suo capo ultrà Pasquale D’Angelo, durante il match di Europa League Dinamo Mosca-Napoli, stroncato da un infarto all’età di 55 anni.

Originario di Acerra, Pasquale D’Angelo aveva 55 anni e oltre a far parte del gruppo Ultras della Curva B, dove ne era il capo, conduceva anche un programma televisivo sull’emittente Teleakery. E’ deceduto per un infarto accusato durante il match di Europa League Dinamo Mosca-Napoli. I tentativi di rianimazione, a cui hanno assistito anche i nostri inviati di RoadItaliaTv, a cui è stato impedito di fare riprese durante le oprezioni di soccorso, sono stati inutili, come anche la corsa in ospedale, dove poi è stato dichiarato morto ufficialmente il capo ultrà Pasquale D’Angelo.

Pasquale D’Angelo: scontri tra tifosi prima della morte del tifoso azzurro

Prima della morte del tifoso napoletano Pasquale D’Angelo, tra il primo e il secondo tempo, vi erano stati dei piccoli scontri tra le due tifoserie, dove per fortunata non è accaduto nulla di grave, solo scontri verbali e nulla più, grazie anche all’intervento della Polizia che si è frapposta tra russi e napoletani, come si vede anche nel video caricato su Youtube da Napoli10, riportato di sotto: