Dinamo Mosca-Napoli: attenzione azzurri, in Russia non si è mai vinto

Dinamo Mosca-Napoli: attenzione azzurri, in Russia non s’è mai vinto

Questa sera in campo per il ritorno degli ottavi di Europa League, Dinamo Mosca-Napoli. Si riparte dal 3-1 conquistato dagli azzurri al San Paolo.

Questa sera si ripartirà dal risultato di 3-1 con cui il Napoli ha vinto la gara di andata, giocata allo Stadio San Paolo. Un risultato che non deve tradire i giocatori, che potrebbe pensare di avere già in tasca la qualificazione e scendere in campo non con la concentrazione giusta, d’altronde ai russi basterebbe vincere 2-0 per passare il turno, un risultato non così improbabile. Dunque parola d’ordine: concentrazione e non perdere goal, sopratutto nei primi minuti, come ha spiegato anche Rafa Benitez nella conferenza stampa alla vigilia del match Dinamo Mosca-Napoli.

Dinamo Mosca-Napoli: in Russia gli azzurri non hanno mai vinto

La Russia per gli azzurri fa riaffiorare alla mente brutti ricordi, perché nella stagione 1990/1991 il Napoli fu eliminato nel secondo turno di Coppa dei Campioni dal team russo FC Spartak Moskva. Gli azzurri pareggiarono per 0-0 in casa e in trasferta, arrendendosi nella fredda Mosca ai calci di rigore per 5-3. E quello era il Napoli di Maradona. La Russia dunque fino ad ora resta un fortino inespugnato per gli azzurri. Il portiere poi, di quella squadra, era Stanislav Cherchesov, l’attuale tecnico della Dinamo Mosca. Per fortuna però ci sono anche delle belle notizie che arrivano da Dinamo Mosca-Napoli, in quanto tra le propria mura i giocatori della Dinamo non hanno mai battuto una squadra italiana, inoltre, il Napoli nella gara di andata ha interrotto la loro serie positiva che vedeva i russi  imbattuti da 13 gare in Europa.