Dimaro-Folgarida, a Casa Napoli gli azzurri di spada che puntano all'oro di Rio

Dimaro-Folgarida, a Casa Napoli gli azzurri di spada che puntano all’oro di Rio

Oggi il campo di gioco si trasformerà in una sorta di pedana per accogliere la nazionale italiana di scherma guidata dal napoletano Sandro Cuomo

Oggi il campo di gioco su cui si allena il Napoli a Dmaro-Folgarida si trasformerà in una sorta di pedana per accogliere la nazionale italiana di scherma guidata dal napoletano Sandro Cuomo, già campione olimpico di Spada alle Olimpiadi di Atlanta 1996. La presenza della nazionale italiana di spada non è casuale: sono tre anni che gli azzurri svolgono il ritiro estivo a Mezzana, sempre in Val di Sole, per preparare i grandi eventi internazionali sotto la guida di Cuomo e con risultati molto positivi. E ovviamente i tifosi si augurano che l’incontro possa essere utile in Campionato e nei momenti topici della stagione quando la squadra di Sarri dovrà certamente ispirarsi agli schermidori per affondare gli avversari a suon di fendenti e affondi.

Ai Giochi brasiliani Rossella Fiamingo sarà l’unica azzurra in gara nella prova di spada femminile individuale, in programma il 6 agosto e che segnerà l’esordio del programma di scherma. Nella gara maschile il CT Sandro Cuomo schiererà Enrico Garozzo, Paolo Pizzo e Marco Fichera. Nella prova a squadre, che si svolgerà il 14 agosto nell’ultimo giorno di scherma a Rio 2016, il Commissario tecnico potrà contare anche su Andrea Santarelli. Ma aldilà di quella che può sembrare una visita di cortesia vi è legame non molto conosciuto tra il Calcio Napoli e il mondo delle pedane di scherma: tra i giovani azzurri promettenti del fioretto vi è infatti Lorenzo Nista, figlio del preparatore dei portieri e riuscito nelle ultime stagioni a mettersi particolarmente in luce. (Ufficio Stampa Nicer Trento).