venerdì, Giugno 18, 2021
HomeCronacaDevastata la sede dell'associazione contro la violenza sulle donne, Dream Team

Devastata la sede dell’associazione contro la violenza sulle donne, Dream Team

E’ stata devastata la sede dell’associazione “Dream Team – donne in rete” di Napoli, operante nel quartiere di Scampia e nell’area nord della città, fornendo accoglienza, ascolto, orientamento al lavoro, accompagnamento psicologico e primo ascolto legale alle donne vittime di violenza. La sede dell’associazione era stata già colpita il 19 luglio scorso, vandalizzata e rapinata dei computer che venivano utilizzati per lezioni alle donne di alfabetizzazione informatica.

 

Associazione contro la violenza sulle donne, Palumbo: “l’associazione riprenderà la sua attività”

A darne l’annuncio, su Facebook, il presidente dell’Associazione Patrizia Palumbo: “Ancora un altro colpo, ieri un’altra triste scoperta! Non contenti di quello che avevano rubato a luglio, sono di nuovo tornati, a farci danni peggiori, hanno sradicato le finestre, mettendo tutto a soqquadro, contaminando con la loro cattiveria, oggetti, vestiti e generi di prima necessita’ che raccogliamo con cura e premura; cose che ci vengono regalate, per poi distribuirle a bambini in difficoltà ed a mamme in attesa. Una furia cieca, danni strutturali, per metterci in ginocchio. Devastare un luogo che e’ all’insegna dell’accoglienza. Perchè? Ci stavamo caricando di nuove energie, per riprendere il nostro servizio sul territorio“.

Non sappiamo cosa pensare, forse vogliono fermarci? Allora, con la forza di sempre – ha aggiunto Palumbo, in questi giorni cercheremo di ordinare, di recuperare il recuperabile. Lunedì 3 settembre l’associazione riprenderà, anche senza finestre, la sua attività, la sua accoglienza, gli impegni presi. Noi saremo là”.

Devastata la sede dell'associazione contro la violenza sulle donne, Dream Team
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ARTICOLI RECENTI