Denuncia contro il sindaco di Cantù per le offese a Napoli

Denuncia contro il sindaco di Cantù per le offese a Napoli

Depositata da due avvocati di Pomigliano D’Arco, una denuncia-querela contro il sindaco di Cantù (Como) per le offese alla città di Napoli e ai napoletani

Una denuncia-querela contro il sindaco di Cantù (Como) per le sue “offese alla città di Napoli e ai napoletani tramite Facebook“, è stata depositata alla Procura di Nola (Napoli) da due avvocati residenti a Pomigliano d’Arco (Napoli), “per cercare di rimediare al palese oltraggio a tutta la popolazione partenopea da parte del primo cittadino lombardo“.

 

Denunciato il sindaco di Cantù per diffamazione

I due legali – Giuseppe Gragnaniello, penalista del foro di Napoli, e Antonio Rea, civilista del foro di Nola – si dicono, infatti, “offesi per i post pubblicati su Facebook dal sindaco di Cantù Claudio Bizzozero“, e hanno presentato la denuncia anche “in vece del Comune di Pomigliano d’Arco e della Città Metropolitana di Napoli, in virtù dell’azione popolare consentita dalla legge“. I reati che sollevano i legali nella denuncia, vanno dalla diffamazione, alla violazione dei doveri inerenti la pubblica funzione ricoperta, ai motivi abietti e futili, il tutto aggravato dall’odio xenofobo.