Delneri: “Il Napoli ha meritato, Insigne e Gabbiadini futuro della Nazionale”

Pur lamentandosi dell’episodio che secondo lui ha condizionato la gara ( “è innegabile che il fallo invertito che ha generato il primo gol del Napoli ci ha penalizzato”, Luigi Delneri nel complesso ha riconosciuto in conferenza stampa i meriti del Napoli: “Siamo in quella posizione di classifica perché dovevamo migliorarci di più, ci giocheremo le nostre chance partita per partita, non troveremo sempre il Napoli da affrontare. La Juventus ha dominato il campionato al di là delle polemiche, così come il Napoli oggi ha meritato pur con qualche polemica. Pazzini fuori? Ho fatto delle scelte, finchè siamo stati in parità numerica ce la siamo giocata”.

Sono altri gli avversari del Verona e Delneri vede il bicchiere mezzo pieno: “Stare in 10 non mi è piaciuto, in parità numerica nonostante l’evidente superiorità del Napoli la squadra reagiva e poteva impensierire gli avversari”. Che secondo il tecnico, hanno un futuro già scritto: “Il Napoli sta contribuendo anche alla valorizzazione dei calciatori italiani, penso ad Insigne e Gabbiadini, che saranno sempre più importanti nel futuro”.