E’ deceduto oggi il procuratore aggiunto di Napoli Filippo Beatrice

Dopo una lunga e grave malattia è deceduto oggi in ospedale il procuratore aggiunto di Napoli Filippo Beatrice, 59 anni, coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea. Beatrice ha portato a termine importanti indagini, tra le quali la cosiddetta “Calciopoli“. Ha ricoperto il ruolo di sostituto procuratore a Napoli dove è poi tornato, nella veste di procuratore aggiunto dopo un periodo di lavoro alla Direzione Nazionale Antimafia.

 

Morto il procuratore Filippo Beatrice, Ardituro: “Abbiamo perso un amico e un maestro”

Chi lo conosceva lo descrive come un magistrato estremamente equilibrato, una persona dotata di grande professionalità e umanità. I funerali sono stati fissati per le 10,30 di domani, nella parrocchia di Santa Maria di Costantinopoli di Cappella Cangiani. La notizia della morte è stata data nel corso dei lavori del plenum del Csm dal consigliere togato Antonello Ardituro, che con lui ha lavorato alla procura di Napoli. “Stamattina – ha detto Ardituro – abbiamo perso un magistrato che è stato un amico e, per me, anche un maestro“.

Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.

Redazione

Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *