De Magistris: "Raggi non deve dimettersi. Orgoglioso di essere sindaco fuori dal sistema"

De Magistris: “Raggi non deve dimettersi. Orgoglioso di essere sindaco fuori dal sistema”

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha commentato le ultime vicende giudiziarie che hanno visto coinvolta la Giunta della Capitale guidata dal M5S

“Non trovo condivisibile l’equazione arresto Marra uguale dimissioni Raggi. Per me, Raggi non si deve dimettere”. E’ la posizione del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando le ultime vicende giudiziarie che hanno visto coinvolta la Giunta della Capitale guidata dai pentastellati.

 

De Magistris: “Napoli esperienza rivoluzionaria che non fa chiacchiere su questione morale come Di Maio e Fico”

“Con l’elezione di Raggi – ha proseguito – i romani volevano dare un segno di rottura e cambiamento. Questa svolta non si è avvertita perché in sette mesi a Roma e nel Movimento 5 Stelle non si parla d’altro che di questione morale. Marra – ha ragionato de Magistris – è stato fortemente voluto prima nel Gabinetto e poi ai vertici del personale. Tutti sapevano chi è Marra, da dove proveniva e con chi aveva amministrato la città di Roma, non si può dire che non si sapeva. Si è avvertito tutto tranne che il cambiamento rispetto al sistema”. Il sindaco ha sottolineato di fare “una riflessione politica” e che “Raggi è stata votata dal popolo romano e il popolo romano deciderà quello che si deve fare”. De Magistris ha poi concluso: “Sono orgoglioso di essere sindaco di Napoli, un’esperienza autonoma, rivoluzionaria, fuori dal sistema, che non fa il ‘bla bla’ sulla questione morale che spesso sentiamo fare a Di Maio e Fico, ma lo fa con i fatti”. (askanews).