Spari a Napoli, De Magistris: "inaccettabile, intervenga lo Stato"

De Magistris: “I migranti vanno accolti. A Napoli sempre grande solidarietà”

Il sindaco del capoluogo campano, Luigi de Magistris, all’incontro in Vaticano con Papa Francesco, ha parlato del problema dell’immigrazione

I rifugiati e i migranti “non sono persone pericolose, sono loro in pericolo. Sono pienamente d’accordo con il Papa, queste persone devono essere accolte”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo al convegno dei sindaci in Vaticano sulla questione dei rifugiati.

 

Luigi de Magistris: “Nessuno a Napoli mi ha mai chiesto di mandare via i migranti”

“A Napoli – ha riferito il sindaco della città – non c’è una guerra tra poveri ma al contrario una corsa alla solidarietà” verso i migranti “proprio dalle persone più povere. Nessuno mi ha mai detto: ‘sindaco, cacciameli via, con tutti i problemi che abbiamo’”.
“Siamo tutti abitanti pro tempore di questo mondo e la nostra città è un rifugio: se vengono altre persone che soffrono vengono accolte dai nostri cittadini che soffrono”, ha detto de Magistris.
“Bisogna però capire – ha aggiunto – quale Europa vogliamo. Se quella del fiscal compact, della moneta unica, delle mura, dei respingimenti, o vogliamo finalmente un’Europa dei diritti, della giustizia e dell’uguaglianza sociale”.