De Magistris: “Ereditati un miliardo e mezzo di debiti, ma il decreto “Salva Napoli” non esiste”

A differenza del “Salva Roma”, non esiste nessun decreto “Salva Napoli”. Per il Comune di Napoli un miliardo e mezzo di debito.

a cura di Redazione

Il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, è intervenuto a Sky Tg 24, rispondendo alle domande di Paola Saluzzi in merito al cosiddetto decreto “Salva Roma“, approvato in mattinata dal Consiglio dei Ministri.

“Ci sono comuni,” ha spiegato De Magistris, “che si trovano in situazione di difficoltà che hanno ereditato dal passato. È la seconda legge speciale [per Roma n.d.r.], dopo quella per Alemanno. Però finanziamenti ad altri Comuni credo non siano arrivati da questo decreto che, però, io non ho ancora letto perché approvato da poco.”

Un miliardo e mezzo di debito, più 850 milioni di disavanzo: questo il quadro che ha trovato Luigi De Magistris al suo arrivo a palazzo San Giacomo. L’ex magistrato ora si auspica da parte del Governo un atteggiamento analogo a quello tenuto nei confronti del comune capitolino