De Magistris nel giorno dell’anniversario della strage di Capaci: “Oggi si usa il tritolo istituzionale”

Le parole del sindaco di Napoli Luigi de Magistris nel giorno del 27esimo anniversario della strage di Capaci: “chi cerca la verità viene fermato” 

Le parole del sindaco di Napoli Luigi de Magistris nel giorno del 27esimo anniversario della strage di Capaci: “chi cerca la verità viene fermato”

“Bisogna perseverare per la verità dietro le stragi nel nostro Paese“. Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris nel giorno del 27esimo anniversario della strage di Capaci. Il 23 maggio 1992 la mafia uccise Giovanni Falcone, la moglie e due uomini della scorta.

 

De Magistris: “Chi cerca la verità viene fermato”

Il primo cittadino partenopeo ha presenziato alla commemorazione presso l’albero della legalità, che Napoli ha dedicato ai magistrati Borsellino e Falcone. “Chi cerca la verità viene fermato, perché ormai si usa il tritolo istituzionale, non il tritolo come a Capaci e via D’Amelio“. E sulla sicurezza: “Tema quotidiano, per sconfiggerlo investimenti da parte dello Stato, che non sono arrivati e la rivoluzione culturale, che a Napoli è molto molto forte“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *