De Iesu: “Dobbiamo portare avanti questo lavoro di sinergia con le forze di polizia”

Le parole del questore Antonio De Iesu a margine dell’ottavo congresso provinciale del sindacato di Polizia Siulp, in corso oggi in città

La sicurezza è “un bene prezioso” e deve essere “partecipata“: lo ha detto il questore di Napoli, Antonio De Iesu, a margine dell’ottavo congresso provinciale del sindacato di Polizia Siulp, in corso oggi in città. “Dobbiamo portare avanti questo lavoro di sinergia – ha affermato – con le forze di polizia“. De Iesu ha ricordato anche “You pol“, l’applicazione Ios e Android “che consente ai ragazzi che hanno partecipato alle manifestazioni per la sicurezza di fare qualcosa in più“.

 

De Iesu: “meno cemento e più macchine”

Attraverso questo strumento – ha sottolineato – anche in forma anonima, possono segnalare fatti, situazioni critiche e aiutarci a trovare gli autori“. In quanto alla percezione della sicurezza, De Iesu ritiene che servameno cemento e più macchine“. “Il cemento è una struttura che assorbe uomini, privando il territorio di uomini, servono più macchine in strada perché le persone vogliono vedere agenti, divise, sequestro di motorini, agenti che riescono in maniera capillare a controllare il territorio“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *