Davide Natale

Il dolore per la morte di Davide, ucciso a 21 anni da quell’albero spezzato dal vento

Mentre si piange la scomparsa del ragazzo di San Nicola la Strada, la procura di Napoli ha aperto una indagine per accertare eventuali responsabilità

Davide Natale è morto schiacciato dal crollo di un albero a Fuorigrotta: aveva solo 21 anni ed era appena uscito dall’università.

“Sono sconvolto per la morte di Davide Natale. Come Comune staremo vicino alla famiglia in tutti i modi possibili”. E’ quanto afferma Vito Marotta, sindaco di San Nicola la Strada (Caserta), che interviene sulla vicenda del giovane studente di ingegneria morto a Napoli dopo essere stato schiacciato da un albero. “Conosco Giovanni Natale, il papa’ di Davide; una buona famiglia, normale, colpita da una tragedia assurda”. Il padre del ragazzo e’ un dipendente pubblico, la famiglia, originaria del Napoletano, vive qui da anni, in un appartamento di via Patturelli. “La comunita’ di San Nicola la Strada si stringe attorno alla famiglia di Davide. Ho sentito tanti miei concittadini: ho avvertito tanta tristezza” conclude Marotta.

La Procura accerterà eventuali responsabilità nella vicenda

La procura di Napoli, intanto, accertera’ eventuali responsabilita’ nella morte di Davide, lo studente di 21 anni travolto e ucciso da un albero abbattuto dal vento. Sul luogo della tragedia si e’ recato il pm di turno, Catello Maresca, che aprira’ un fascicolo sull’accaduto. L’albero si trovava all’interno dell’area verde dell’Istituto Motori del Cnr, in via Claudio. Cadendo, ha abbattuto una parte della cancellata esterna e ha travolto lo studente, che con un compagno stava transitando sul marciapiede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *