Verità e giustizia per Davide Bifolco: manifestazione a Napoli il 18 aprile

Davide Bifolco: De Magistris promette un luogo di memoria a norma di legge

Dopo i sigilli della Polizia Municipale all’altarino abusivo dedicato a Davide Bifolco al Rione Traiano, il sindaco di Napoli promette un luogo di memoria per il giovane a norma

Una riqualificazione dell’area e un luogo della memoria che sia a norma sono le promesse del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, dopo la costruzione al Rione Traiano di un altarino abusivo dedicato al giovane 17enne ucciso da un carabiniere, Davide Bifolco, subito messa sotto sequestro dalla Polizia Municipale. La demolizione era nel futuro della struttura commemorativa per Davide, ma il sindaco farà sapere entro oggi i dettagli riguardo a ciò che sarà realizzato per lui che sia a norma e in linea con il territorio.

Sarà una via di mezzo tra le esigenze dei familiari e legalità

Ci sono le basi per riuscire a fare qualcosa che sia vicino ai familiari di Davide che non sia contro la legge, secondo De Magistris, la Procura ieri ha messo i sigilli all’altarino che era in costruzione sul luogo in cui è morto Bifolco, in quello stesso posto ci sarà qualcosa che sia in linea col la riqualificazione del quartiere. Questa mattina, si è tenuto un incontro tra la famiglia e gli amici di Davide Bifolco, che hanno chiesto la costruzione di un manufatto commemorativo lì dove sorgeva quello abusivo, con il presidente della municipalità Lezzi e lo staff di De Magistris.